L’associazione Taranto la città spartana nasce come evoluzione dell’ensemble Artisti Uniti per Taranto che, inizialmente nato per sensibilizzare la cittadinanza utilizzando l’arte come strumento comunicativo, si è poi adoperato nella costruzione di una proposta progettuale integrata contando sull’ausilio di numerosi  tecnici e professionisti entusiasti di contribuire al riscatto culturale ed economico di Taranto.

 

VISION

 

Ogni realtà locale, piccola, media o grande, con ambizioni turistiche deve puntare all’immenso, ricco e in continua espansione, mercato internazionale oltre a quello nazionale. Per poter emergere in questo settore dove la competizione è di qualità altissima, ha bisogno di un brand forte, di facile identificazione.

Gli spartani, nella loro storia, fondano Taranto, nel 706 a.C.

La città pugliese è quindi la sola città al mondo che può riferire, assieme alla stessa Sparta, le proprie origini all’antico popolo greco e quindi reclamare una potenziale capacità attrattiva unica. Una potenzialità fino ad oggi mai sfruttata.

Il brand spartano è un brand affermato in tutto il mondo, intriso di valori positivi, diffuso in ogni cultura e ad ogni latitudine, antico nel tempo e attuale nell’immagine.

In tutti i continenti, ci sono milioni di “spartani” che da generazioni si riconoscono negli ideali che caratterizzavano i cittadini-guerrieri greci. Così come sono migliaia le attività produttive censite sull’intero pianeta che hanno adottato, sviluppato e promosso il marchio Spartan.

“Taranto la città spartana” è la nostra proposta di rilancio per la città di Taranto che si sviluppa in piena armonia rispetto all’intero patrimonio materiale ed immateriale esistente, partendo dalle radici spartane e passando per tutte le civiltà susseguitesi nel tempo fino alla Taranto contemporanea in uno straordinario unicum temporale, divenendone amplificatore internazionale di livello assoluto.

Un grande progetto complessivo di riqualificazione sul piano urbano, architettonico, archeologico, infrastrutturale e ambientale anche grazie alla sua privilegiata posizione al centro del Mediterraneo. Un progetto che si declina sul mare e sulla terraferma in un’ottica di sviluppo sostenibile dell’offerta turistica, culturale, enogastronomica ed artigianale. Una sfida straordinaria realizzabile attraverso un percorso condiviso con tutte le forze, le entità e le professionalità che vogliano condividere questo progetto la cui realizzazione consentirebbe non solo il riscatto sostanziale e di immagine di Taranto ma, al contempo, la possibilità di offrire il suo importante contributo allo sviluppo e alla internazionalizzazione sistemica dell’intera Puglia già oggi considerata Terra di Bellezza.